L’approccio di rete ai mercati internazionali

Advantage Financial ha messo a punto un programma di assistenza per le piccole e medie imprese che puntano all’internazionalizzazione e in particolare alle economie in crescita dell’Africa.
 
Milano Finanza

Perché puntare sui Paesi Africani?

Advantage Financial ha analizzato i mercati emergenti dell’Africa portando alla luce alcuni trend sorprendenti:

  • negli ultimi dieci anni la crescita dei consumi in Africa è stata superiore a quella in India o Brasile;
  • l’Africa ha lo stesso numero di città da 1 milione 
di abitanti dell’Europa;
  • l’Africa oggi è più urbanizzata dell’India e poco 
meno della Cina;
  • i ritorni degli investimenti in Africa sono tra i più 
elevati del mondo dal 2007;
  • la crescita della produttività è stata generalizzata.

Inoltre si stanno affermando tre grandi mercati con centinaia di milioni di nuovi consumatori, la comunità dei 15 paesi dell’Africa occidentale (Ecowas), l’Eac, che unisce Burundi, Kenya, Randa e Tanzania e la comunità economica dei 15 paesi dell’Africa australe (Sadc).

Nell’affrontare questi mercati, l’apporto di Advantage Financial può rappresentare un valore aggiunto per le imprese italiane, in particolare quelle di piccole e media dimensione spesso impreparate ad affrontare le incognite estere.

A queste imprese Advantage Financial propone un contratto di rete come lo strumento adatto a questo tipo di sfide, per:

  • evitare errori quali l’individualismo misto alla 
scarsa capacità di aggregazione imprenditoriale;
  • sopperire allo scarso supporto bancario-finanziario delle istituzioni italiane;
  • mettere a punto un approccio strategico e di lungo 
periodo nell’ottica di effettuare investimenti diretti di presidio del mercato.

Le dimensioni della crisi economia, la sua persistenza indica chiaramente che non esiste altra via
d’uscita se non quella di affrontare i mercati in
espansione. Per questo le imprese italiane per internazionalizzarsi devono attrezzarsi cercando di fare squadra, preservando al tempo stesso la loro peculiarità.

Internazionalizzazione: un approccio nuovo

Nel contesto economico di globalizzazione e oggi l’internazionalizzazione non si limita più alla sola attività di export, ma assume forme più articolate proprie di un’economia globaleesercitata dall’impresa. Oggi il termine ha assunto una valenza più ampia in quanto la distinzione tra mercati interni ed esteri è sempre più labile per effetto della globalizzazione. Il libero movimento di merci e servizi, capitali e risorse, ha determinato un’economia integrata caratterizzata da un ambiente più competitivo.
 Le forme dell’internazionalizzazione sono diventate più articolate e riguardano:

  • collaborazione con imprese di altri Paesi;
  • apertura di filiali commerciali e/o produttive;
  • franchising in mercati esteri;
  • accordi di sfruttamento di brevetti o marchi o diritti di proprietà intellettuali;
  • accordi di scambio-tecnologie versus prodotti;
  • accordi tra imprese per offerte di logistica;
  • ricerca di partner produttivi.

Advantage Financial intende offrire un supporto alle imprese impegnate su questo fronte non solo operando all’interno di esse coinvolgendo tutta l’organizzazione aziendale nello svolgimento delle attività connesse con l’internazionalizzazione ma individuando anche le aree ed i mercati esteri in cui è più interessante e redditizio operare.

Perché Advantage Financial

Advantage Financial è presente con i suoi servizi su due fronti:

  • il fronte interno alle aziende che si dibattono con il problema della scarsità di tempo manageriale da dedicare all’internazionalizzazione, la mancanza di risorse finanziarie da investire, la scarsa conoscenza dei mercati esteri e delle normative che li caratterizzano;
  • il fronte esterno rappresentato dall’incognita dei Paesi esteri ovvero delle normative che ne disciplinano gli investimenti e il concreto operare, le difficoltà logistiche, le incognite commerciali.

Nella selezione dei mercati esteri e nelle azioni da porre in essere per approcciarli, l’imprenditore si pone in genere alcuni semplici domande che valgono ad esprimere la complessità dell’azione da svolgere:

  • quale sarà l’impatto fiscale sulla mia azienda?
  • esistono delle aree geografiche in cui gli investimenti che intendo realizzare sono agevolati?
  • esiste un mercato dei consumi in grado di consentire alla mia azienda di collocare i propri prodotti ?
  • esistono delle società in loco che possono collaborare con la mia azienda facilitandone l’attività?

A queste domande, Advantage Financial intende dare delle risposte, offrendo servizi ed accompagnando le imprese nella:

  • elaborazione di una strategia di ingresso nei mercato/Paese target;
  • individuazione dei canali distribuiti per il prodotto che si intende esportare;
  • promozione del prodotto;
  • elaborazione di un piano di marketing;
  • redazione del Business Plan e/o del Piano di Marketing alla ricerca dei finanziamenti necessari all’impresa per affrontare queste sfide;
  • assicurazione dei crediti;
  • assistenza nell’apertura di filiali all’estero.