Contratto di rete

Il contratto di rete facilita l’accesso delle piccole e medie imprese a mercati esteri impegnativi per dimensioni e per eccessivi costi di ingresso. In questi casi il ricorso allo strumento del contratto di rete, con il supporto di Advantage, consente di entrare in contatto con altre aziende del settore e/o della filiera per affrontare in modo adeguato i mercati esteri.

Il contratto di rete incrementa la capacità innovativa e la competitività sui mercati esteri e permette alle piccole e medie imprese di muoversi con forza pur preservando la flessibilità, la velocità di reazione e la qualità produttiva tipica delle aziende di dimensioni minori.

La durata

Pari alla durata del progetto.

I vantaggi

La creazione di rete è una soluzione vantaggiosa per agevolare l’internazionalizzazione grazie all’interazione tra aziende e organizzazioni che condividono obiettivi e interessi comuni.
I rapporti creati all’interno o attraverso la rete sono uno strumento chiave per incrementare le proprie attività all’estero e offrono l’opportunità di accedere a tecnologie e conoscenze specializzate.

La stipula di un contratto di rete consente, inoltre, di usufruire di vantaggi:

  • amministrativi, poiché consente alla Rete di gestire i rapporti con la P.A. per conto delle imprese aderenti;
  • fiscali, mediante un regime di sospensione d’imposta;
  • finanziari, poiché consente l’accesso al credito e ai finanziamenti.